18. dicembre 2018

Cotechino croccante, crema di sedano rapa, lenticchie soffiate e gelatina di Lambrusco

Il cotechino è un piatto tipico del menu di Capodanno, considerato beneaugurante se servito con le lenticchie che nell’antica Roma erano simbolo di denaro. Scaramantici o meno, è una ricetta alla quale nessuno vuole rinunciare.

Cotechino croccante, crema di sedano rapa, lenticchie soffiate e gelatina di Lambrusco

Prepariamo questo piatto del cenone di San Silvestro, perfetto da abbinare alla nostra Warsteiner. E la buona notizia è che non si deve aspettare mezzanotte per stapparla.

Ingredienti:

  • 100 g di lenticchie rosse
  • 1 kg di cotechino fresco
  • 1 sedano rapa piccolo
  • ½ L di Latte
  • 375 ml di Lambrusco Reggiano secco
  • 4 fogli di colla di pesce
  • 20 g di zucchero
  • 2 L di olio di arachide per friggere

Portare a bollore in un pentolino lo zucchero con il Lambrusco, aggiungere la colla di pesce, precedentemente reidratata in acqua fredda per circa 10 minuti, versare il contenuto in una teglia bassa.

Sbucciare il sedano rapa e cuocerlo nel latte finché non risulterà tenero. Frullare con un mixer a immersione e aggiustare di sale.
Cuocere le lenticchie in un brodo vegetale, scolarle e stenderle su una placchetta e farle asciugare in forno per 3 ore a 100 gradi. Un volta disidratate, soffiarle in olio bollente a 170 gradi, scolarle e asciugarle con carta assorbente e salarle solo al momento del servizio. Cuocere il cotechino in acqua in maniera tradizionale, una volta cotto tagliarlo a fette non troppo sottili e tostarlo in padella da ambo i lati. Servire il cotechino con tutti gli elementi precedentemente preparati.

Für die Suche einfach lostippen!