I diversi modi di brindare nel mondo | Wartseiner
05. novembre 2018

I diversi modi di brindare nel mondo

La guida Warsteiner per godersi un boccale di birra in ogni paese, sentendosi sempre un autoctono.

Entrare in contatto con le tradizioni e i diversi modi di fare è il primo passo per conoscere un popolo diverso dal proprio. Anche gesti quotidiani e informali possono variare molto da un posto all’altro, proprio come accade per il brindisi tra amici. Pronti a partire?

Per scoprire il primo modo esclusivo di brindare andiamo in Germania. Qui, quando i boccali si toccano si dice “Prost” che deriva dalla parola latina prosit che indica un augurio, qualcosa che porta beneficio. Semplice, conciso e indimenticabile!

In Spagna, invece, la formula è più lunga e, mentre si pronuncia la frase “Arriba, abajo, al centro, pa’ dentro!”, ovvero “Su, giù, al centro e dentro”, i bicchieri di birra seguono le indicazioni date dalla voce, per realizzare con gli altri commensali un’assetata coreografia.
In alcuni casi, più della formula è importante la frequenza, come in Moldavia dove è tradizione brindare molte volte durante la stessa cena. Ogni volta che si alza il bicchiere si ripete “Hai devai”, che significa “Andiamo!”.

Se vi trovate in Ungheria, ricordate che qui non c’è l’usanza di far toccare i boccali di birra, ma di avvicinarli solamente. Questa tradizione ha origine nel 1848, quando la morte di 13 rivoluzionari ungheresi che avevano guidato la rivolta contro l’Austria, fu celebrata dai nemici con il tintinnio dei bicchieri. Da allora è considerato irrispettoso.

In Cina c’è un’usanza secondo la quale è il più anziano ad alzare il bicchiere più in alto dell’altro, a meno che non sia ospite, in quel caso sarà il padrone di casa ad averne diritto. Ricordate: nel dubbio tenete sempre il boccale più in basso degli altri!

In Italia, lo sapete bene, diciamo sia “Cin cin” che “Salute”, l’importante è farlo guardandosi negli occhi. In alcuni casi è obbligatorio anche appoggiare il boccale sul tavolo prima di fare il primo sorso.

Questi sono alcuni dei tanti rituali da scoprire in giro per il mondo gustandosi una birra. E la cosa che accomuna ogni diverso paese, a qualsiasi latitudine esso sia, è che non si può proprio bere un boccale senza prima aver rivolto un augurio o un gesto alle persone con le quali ci si trova.

Basta iniziare a digitare!